Mani del Rif.  Artigianato e tradizione per lo sviluppo locale nel nord del Marocco

2016 - 2018

Cooperativa di Erbe Aromatiche, Tetouan, Marocco - Foto di Associazione Microfinanza e Sviluppo
Cooperativa di Erbe Aromatiche, Tetouan, Marocco - Foto di Associazione Microfinanza e Sviluppo

La nostra Assistenza Tecnica

 

Il personale di AMS effettua delle missioni corrispondenti agli incontri chiave con i partner locali per condividere strumenti, linee metodologiche e per svolgere attività di monitoraggio. Il progetto prevede l’appoggio in loco della Cooperativa Nouara, partner strategico che mantiene il contatto diretto con i beneficiari e con gli attori locali, e il sostegno tecnico di Associazione Botteghe del Mondo (AssoBdM) , ente esperto di cooperativismo specialmente nel mondo del commercio tra Nord e Sud del mondo. Associazione Microfinanza e Sviluppo Onlus mette in campo la propria esperienza in tema di educazione finanziaria e imprenditoriale verso gli artigiani del Rif, mentre la Cooperativa Nouara gestisce il networking in loco, copre le formazioni in ambito strettamente cooperativistico ed è incaricata di realizzare le attività di visibilità e marketing per i beneficiari coinvolti. Gli interventi del personale di AMS in Marocco sono concepiti col fine di trasferire le competenze in tema di gestione di micro-piccola impresa e di avvio di micro circuiti economici in collaborazione col partner locale per creare una rete virtuosa attorno ai principi dell'Economia Sociale e Solidale; AssoBdM accompagnerà il partner locale e gli artigiani del Rif verso il mondo delle cooperative che si affacciano al Fair Trade.


     Beneficiari

  • Piccoli artigiani delle zone montuose del Rif
  • Cooperativa Nouara
  • Comunità di Ben Karrish

 


Partneriato

ATIL MicroCredit è una Istituzione di Microfinanza con sede a Tétouan, nel Nord del Marocco, che nel 2015 in occasione del progetto “Analyse du contexte artisanal et coopératif – Etude et modèle de soutien et financement”, realizzato nella stessa Regione di Tanger-Tétouan, ha visto affiancare i partner Rif nella realizzazione di uno studio e in attività di accompagnamento ai processi partecipativi e di collaborazione collettiva in diversi momenti formativi.

ATIL è l'Istituzione di microfinanza di riferimento per tutta la regione del Nord del Marocco che punta sull'innovazione del settore agri-artigianale.

Università della repubblica di San marino UNIRSM ha collaborato con Associazione Microfinanza e Sviluppo e Botteghe nel Mondo nel 2015 in occasione del progetto “Analyse du contexte artisanal et coopératif – Etude et modèle de soutien et financement” in Marocco, realizzato nella stessa Regione di Tanger-Tétouan. I partner si sono affiancati per realizzare uno studio e attività di accompagnamento ai processi partecipativi e di collaborazione collettiva nel corso di una visita studio delle filiere di produzione nella Regione di Tétouan, Marocco;

di un workshop sul design di Comunità, realizzato nel Luglio 2016 a San Marino presso la Facoltà di Design Industriale di UNISMR; nella partecipazione alla mostra collettiva dei progetti di design di comunità durante Festival delle relazioni e delle economie solidali a Mira (Venezia), in Ottobre 2016.

L’Università rappresentata dai Corsi di Laurea in design propone di realizzare in affiancamento e sotto il coordinamento dell’AMS, attività di assistenza tecnica ai produttori locali sullo sviluppo di prodotti di Design strategico, design di comunità e design di processo di filiera, nel contesto dello sviluppo di prodotti finanziari dedicati ad attività artigianali.

Botteghe del Mondo  è un’associazione nata nel 1991 che

si batte per uno sviluppo sociale equo e dignitoso nel Sud come nel Nord del mondo, nella salvaguardia di ogni differenza etnica, culturale, religiosa. Coordina una rete di 60 soci tra cooperative, botteghe e associazioni che si occupano di commercio equo e solidale già operanti e ne favorisce la nascita di nuove, intendendo così contribuire ad accrescere la coscienza civile sulle problematiche legate allo sviluppo e modificare i rapporti di sfruttamento e ingiustizia che regolano il commercio tra Nord e Sud del mondo. Svolge attività di informazione, formazione ed educazione per contribuire a smascherare e modificare le attuali regole del commercio internazionale, responsabili dell’indigenza della maggior parte della popolazione del pianeta e del crescente degrado dell’ambiente.

Ha promosso e collaborato alla stesura della Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale e ai più recenti 

lavori legislativi per la legge nazionale del commercio equo e solidale. 

Attività

Opportunità formative

Seminario sull'Economia Sociale e Solidale

Formazione in Educazione Finanziaria e Business Planning

Formazione su principi e struttura  cooperativistici

 

Opportunità di visibilità

. Partecipazione ad una fiera fissa - Tétouan

. Opportunità di partecipazione ad un evento promozionale (livello regionale)

. Opportunità di visibilità durante fiere internazionali (Italia)

 

Messa in rete del settore pubblico e privato

 

Si ringraziano: